top of page

Utensili: quale bilancia usare per le mie formulazioni?

Se sogni di creare la tua linea di balsami per labbra o se vuoi autoprodurre uno shampoo più sostenibile, la precisione è importante. In questo articolo ti aiuterò a capire i vantaggi dell'uso delle bilance nel tuo piccolo laboratorio domestico.



Perché usare una bilancia per i cosmetici?

Molti cosmetici, come i saponi, utilizzano rapporti per calcolare la quantità di ingredienti essenziali come l'acqua e la soda. Questi rapporti devono essere rigorosamente rispettati, altrimenti il sapone avrà una consistenza sbagliata, un punto di fusione errato o gli ingredienti non si mescoleranno correttamente. L'uso del peso anziché del volume facilita il calcolo e la scalatura dei rapporti. Quando si scalano le ricette da piccoli lotti alla produzione di massa, assicurati di utilizzare lo stesso rapporto, altrimenti non otterrai gli stessi risultati.


La creazione di cosmetici è chimica. È essenziale misurare e mescolare correttamente gli ingredienti per evitare effetti negativi. Alcuni ingredienti possono essere tossici o aggressivi per la pelle se non utilizzati nelle giuste quantità. Gli oli essenziali possono provocare eruzioni cutanee, orticaria o addirittura ustioni se vengono prodotti in modo non corretto o se vengono utilizzati in grandi quantità. L'uso di una bilancia può aiutarti a garantire che i tuoi cosmetici siano sempre sicuri.


Un altro motivo per usare le bilance? È possibile utilizzare la stessa unità di misura per solidi e liquidi. L'adozione di un'unità di misura come standard garantisce risultati uniformi e facilita la lettura e la scalatura delle ricette. Inoltre, potrebbe essere necessario utilizzare contenitori extra per misurare tutto separatamente. Con una bilancia, è possibile distribuire tutto in un unico contenitore di miscelazione, dosando ogni ingrediente aggiunto alla miscela. In questo modo si risparmia sui tempi di pulizia e si evita la contaminazione incrociata.


Quale bilancia scegliere?

Nel mondo delle bilance troviamo:

  • la bilancia pesapersone, quella che usiamo normalmente per monitorare il nostro peso corporeo;

  • la bilancia da cucina, che può comunque pesare grandi quantità di materiale (5-7 kg) ma con poca precisione (ad esempio, incrementi di 1 g);

  • oppure la bilancia di precisione, adatta per pesare piccole quantità di materiale (generalmente sotto i 500 g) con un elevato grado di precisione (ad es. incrementi di 0,1g).

Nell'ambito cosmetico e della saponificazione, la bilancia pesapersone non è chiaramente utile per la realizzazione dei prodotti, rimangono quindi da valutare la bilancia da cucina e quella di precisione.


Quale bilancia usare per realizzare il sapone?

Quando lavoriamo alla produzione del sapone abbiamo tendenzialmente a che fare con grandi quantità di ingredienti.

Per pesare acqua, soda ed oli/burri, una bilancia da cucina (che hai già a casa) è assolutamente sufficiente. Ti consiglio di utilizzare una bilancia digitale, in modo da essere quanto più precisə possibile.

A seconda della quantità di sapone che vuoi produrre valuterai se vale la pena passare ad una bilancia di precisione.

Nel mondo della saponificazione la bilancia di precisione potrebbe tornarti utile per pesare additivi e coloranti (miele, argille, coloranti, fragranze ed oli essenziali).


Se hai appena iniziato ad autoprodurre i tuoi saponi ti consiglio di NON investire una bilancia di precisione: le piccole dosi (polvere colorante o oli essenziali) puoi misurarle con dei cucchiaini o a goccia.


Ricordati che:

"Più una bilancia è precisa, più è costosa"

Valuta quindi con attenzione le tue necessità ed acquista gli strumenti adatti in funzione di queste.


Quale bilancia usare per realizzare i miei cosmetici?

Al contrario del sapone, l'autoproduzione di cosmetici necessita di avere a portata di mano una bilancia di precisione. Ogni dove deve essere misurata quanto più precisamente possibile e non è raro leggere ricette da seguire al decimo di grammo.


Anche nel caso in cui dovessi passare dalle formulazioni "monodose" a grandi quantità, la tua bilancia sarà sempre più grande ma manterrà ugualmente la precisione al milligrammo.



Le caratteristiche di una bilancia per la produzione di cosmetici

Oltre alla super precisione, le bilance più sofisticate per la produzione di cosmetici possono avere le seguenti caratteristiche:

  • pesatura in percentuale: può essere molto utile per la formulazione e la scalatura dei rapporti. Le bilance avanzate includono funzioni di formulazione e possono persino memorizzare formule e ricette, utili per i prodotti più apprezzati. Le percentuali sono necessarie per l'aromaterapia ed i prodotti per la cura della persona, soprattutto quando si utilizzano ingredienti che possono essere dannosi ad alte concentrazioni.

  • funzioni di calcolo della densità. Il calcolo della densità può essere utile per le conversioni volumetriche e per formulare correttamente le ricette. Un lucidalabbra e un balsamo per labbra, ad esempio, si applicano in modo diverso. Anche se utilizzano ingredienti uguali o simili, la formulazione è diversa per garantire l'omogeneità della miscela. Questo può essere utile anche nel confezionamento di prodotti cosmetici, in quanto si vuole garantire che i clienti possano applicare facilmente il prodotto riducendo al minimo le fuoriuscite (immaginate di aprire un siero da 70 euro e di rovesciarlo dappertutto perché il barattolo non ha tenuto conto della liquidità del siero stesso). Il calcolo può essere effettuato manualmente, ma una bilancia con una funzione di densità può far risparmiare molto tempo e fatica. Può anche contribuire a ridurre il rischio di errore.


Qualche consiglio per prendersi cura della bilancia

Alla lace di quanto vi ho raccontato, assicurati che la bilancia che hai scelto abbia un piatto in acciaio inossidabile che non si corroda. Nella produzione dei cosmetici vengono utilizzate molte sostanze chimiche diverse e, sebbene siano sicure se mescolate, alcuni acidi o oli possono danneggiare le vaschette di plastica o di alluminio.


Un materiale più resistente è anche più facile da pulire, per cui è possibile seguire le linee guida di sicurezza e igiene per evitare contaminazioni.


Infine, ti consiglio di pulire sempre la tua bilancia, dopo ogni formulazione. Puoi farlo utilizzando un pezzetto di stoffa ed uno spruzzo di alcol (anche diluito). In questo modo la tua bilancia sarà pulita ed igienizzata, pronta per accogliere la tua prossima ricetta!

 

Spero che questo piccolo approfondimento ti sia piaciuto. Se hai qualche domanda non esitare a chiedere! Sono a tua disposizione 🫧


A presto, Francesca

43 visualizzazioni

Commentaires


Francesca_Ecodalia.jpg

Grazie di leggere
il mio blog!

Qualcosa non ti é chiaro in questo post? Oppure hai altre curiosità sul tema? Lascia un commento, ti risponderò al più presto!

Vuoi ricevere consigli sull'autoproduzione, aggiornamenti esclusivi e tante sorprese a tema DIY?

  • Instagram
  • Facebook
  • Pinterest
bottom of page